It looks like you are browsing from United States. Please select your region for the best experience.
No thank you

Video Karaoke Storia d'amore - Adriano Celentano

Este tema es una versión de Storia d'amore, que popularizó Adriano Celentano

Formatos disponibles:

CDG (MP3+G)
MP4
KFN
?

El formato CDG (también llamado CD+G o MP3+G) es compatible con la mayoría de los reproductores de karaoke. Incluye un archivo MP3 y la letra sincronizada (Versión Karaoke solo vende archivos digitales (MP3+G) y NO recibirás un CD).

Los archivos MP4 pueden reproducirse en MAC OS X y Windows 7 de manera predeterminada.
Si tienes Windows XP o Vista, puedes utilizar Windows Media Player 12.

Este formato es compatible con el KaraFun Player, un programa de karaoke gratuito. Te permite activar o desactivar los coros y la voz principal, además de cambiar el tono o el tempo.

Con tu compra podrás descargar el vídeo tantas veces como quieras en todos estos formatos.

Acerca de

Con coros (con o sin voces en la versión KFN)

Tempo: variable (alrededor de 150 BPM)

Tonalidad idéntica al original: Am

Duración: 04:55 - Escuchar en: 03:10

Fecha de publicación: 1969
Géneros: Pop, en italiano
Compositor original: Miki Del Prete, Luciano Beretta

Todos los archivos disponibles para descargar son pistas reproducidas, no es la música original.

Letra Storia d'amore

Tu non sai cosa ho fatto quel giorno quando io la incontrai
In spiaggia ho fatto il pagliaccio per mettermi in mostra agli occhi di lei
Che scherzava con tutti i ragazzi all'infuori di me
Perché, perché, perché, perché io le piacevo
Lei mi amava, mi odiava
Mi amava, mi odiava
Era contro di me
Io non ero ancora il suo ragazzo e già soffriva per me
E per farmi ingelosire
Quella notte lungo il mare è venuta con te
Ora tu vieni a chiedere a me tua moglie dov'è
Dovevi immaginarti che un giorno o l'altro
Sarebbe andata via da te
L'hai sposata sapendo che lei
Sapendo che lei moriva per me
Coi tuoi soldi hai comprato il suo corpo non certo il suo cuor
Lei mi amava, mi odiava
Mi amava, mi odiava
Era contro di me
Io non ero ancora il suo ragazzo e già soffriva per me
E per farmi ingelosire
Quella notte lungo il mare è venuta con te
Un giorno io vidi lei entrar nella mia stanza
Mi guardava silenziosa
Aspettava un sì da me
Dal letto io mi alzai e tutta la guardai
Sembrava un angelo
Mi stringeva sul suo corpo
Mi donava la sua bocca
Mi diceva sono tua
Ma di pietra io restai
Io l'amavo, la odiavo
La amavo, la odiavo
Ero contro di lei
Se non ero stato il suo ragazzo era colpa di lei
E uno schiaffo all'improvviso le mollai sul suo bel viso
Rimandandola da te
A letto ritornai
Piangendo la sognai
Sembrava un angelo
Mi stringeva sul suo corpo
Mi donava la sua bocca
Mi diceva sono tua e nel sogno la baciai
A letto ritornai
Piangendo la sognai
Sembrava un angelo
Mi stringeva sul suo corpo
Mi donava la sua bocca
Mi diceva sono tua e nel sogno la baciai

Queda prohibida su reproducción

Informar de un error en la letra

Enviar Cancelar