Video Karaoke Glicine - Noemi

Este tema es una versión de Glicine, que popularizó Noemi

Formatos disponibles:

CDG
MP4
WMV
KFN
?

El formato CDG (también llamado CD+G o MP3+G) es compatible con la mayoría de los reproductores de karaoke. Incluye un MP3 y la letra sincronizada.

Los archivos MP4 pueden reproducirse en MAC OS X y Windows 7 de manera predeterminada.
Si tienes Windows XP o Vista, puedes utilizar Windows Media Player 12.

Para reproducir nuestros WMV karaokes necesitas utilizar hardware y software compatibles.

Si estás utilizando Windows XP o Vista, Windowss Media Player está instalado por defecto en tu ordenador y es completamente compatible.
Si utilizas Mac OS or Linux, Videolan es una alternativa compatible de código abierto.

Este formato es compatible con el KaraFun Player, un programa de karaoke gratuito. Te permite activar o desactivar los coros y la voz principal, además de cambiar el tono o el tempo.

Con tu compra podrás descargar el vídeo tantas veces como quieras en todos estos formatos.

Acerca de

Con coros (con o sin voces en la versión KFN)

Tonalidad idéntica al original: E♭ó

Fecha de publicación: 2021
Géneros: Pop, en italiano
Autor: Tattroli
Compositores: Dario Faini, Fugazza Francesco
Compositor original: Lubrano Ginevra

Todos los archivos disponibles para descargar son pistas reproducidas, no es la música original.

Letra Glicine

Mi dici che
Che non funziona più
Siamo soli adesso noi
Sopra a un pianeta blu
E quando arriva sera invadi la mia sfera
Non è la primavera che non sento da un po'
Non sento da un po'
I brividi sulla mia pelle
Il tuo nome fra le stelle
Sembra ieri
Sembra ieri che la sera
Ci stringeva quando tu stringevi me
Ricordo ancora quella sera guardavamo le
Le code delle navi dalla spiaggia sparire
Vedi che son qui che tremo
Parla, parla, parla
Parla con me
Ma forse ho solo dato tutto per scontato e
E mi ripeto
Che scema a non saper fingere
Dentro ti amo e fuori tremo
Come glicine di notte
Scommetto che ora non prendi più l'abitudine di far sempre come vuoi tu
E quando arriva sera mi manca l'atmosfera
Non è la primavera
Sembra ieri
Sembra ieri che la sera ci stringeva quando tu stringevi me
Ricordo ancora quella sera guardavamo le
Le code delle navi dalla spiaggia sparire
Vedi che son qui che tremo
Parla, parla, parla
Parla con me
Ma forse ho solo dato tutto per scontato e
E mi ripeto
Che scema a non saper fingere
Dentro ti amo e fuori tremo
Come glicine di notte
Dietro di noi vedo giorni spesi su treni infiniti
Forse è solo che mi manca parte
Di un passato lontano come Marte
Tu cosa dirai vedendomi arrivare
Quando ti raggiungerò
Ricordo ancora quella sera guardavamo le
Le code delle navi dalla spiaggia sparire
Vedi che son qui che tremo
Parla, parla, parla
Parla con me
Ma forse ho solo dato tutto per scontato e
E mi ripeto
Che scema a non saper fingere
Dentro ti amo e fuori tremo
Come glicine di notte
Ora che non posso più tornare
A quando ero bambina
Ed ero salva da ogni male
E da te, da te
Da te

Queda prohibida su reproducción

Informar de un error en la letra

Enviar Cancelar